Calcioscommesse: il Bari partirà con un punto di penalità, pioggia di squalifiche per i giocatori coinvolti

0
Calcioscommesse: il Bari partirà con un punto di penalità, pioggia di squalifiche per i giocatori coinvolti

Oltre all’attuale portiere del Torino, Jean Francois Gillet, la Commissione disciplinare della Figc ha squalificato altri 19 tesserati tra cui il capitano del Bari, Francesco Caputo per 3 anni e 6 mesi. Prosciolti invece William Pianu e Nicola Strambelli.

Le altre squalifiche comminate dai giudici di primo grado nel filone Bari bis del processo sportivo al Calcioscommesse riguardano: Massimo Ganci (4 anni), Gianluca Galasso (3 anni e 7 mesi), Raffaele Bianco (3 anni e 6 mesi), Simone Bonomi (3 anni e 6 mesi), Daniele De Vezze (3 anni e 6 mesi), Luca Fusco (3 anni e 6 mesi), Stefano Guberti (3 anni e 6 mesi), Vitali Kutuzov (3 anni e 6 mesi), Alessandro Parisi (3 anni e 6 mesi), Ivan Rajcic (3 anni e 6 mesi), Vincenzo Santoruvo (3 anni e 6 mesi). Sono stati squalificati per 6 mesi Nicola Belmonte, Massimo Bonanni, Corrado Colombo, Mariano Martin Donda, Santiago Ladino e Vitangelo Spadavecchia, mentre a Cosimo D’Angelo è stata inflitta un’inibizione di 4 anni. Nel corso del processo, che si è svolto il 4 e 5 luglio, la Commissione aveva stralciato la posizione di Mark Edusei accettando 10 istanze di patteggiamento: quella del Bari, che per questa vicenda verrà penalizzato di un punto nel campionato 2013-’14; quelle dei tesserati Cristian Stellini (6 mesi in continuazione della squalifica dello scorso anno), Nicola Santoni (9 mesi in continuazione); Alessandro Gazzi (3 mesi e 10 giorni, oltre a 40mila euro di ammenda); Simone Cavalli (4 mesi); Marco Esposito (20 mesi); Andrea Masiello (3 mesi e 15 giorni più 20mila euro che si aggiungono alla squalifica rimediata nel procedimento dell’estate scorsa e pari a 2 anni e 2 mesi e all’ammenda di 30mila euro); Paulo Vitor de Souza Barreto e Giovanni Marchese (3 mesi e 10 giorni oltre l’ammenda di 10mila euro); Davide Lanzafame (16 mesi e 40mila euro di ammenda). leggi tutto…

Allarme rosso per Treviso e Vicenza: rischio sparizione anche per Campobasso, Portogruaro, Nocerina, Pro Patria, Rimini, Chieti e Andria

0
Allarme rosso per Treviso e Vicenza: rischio sparizione anche per Campobasso, Portogruaro, Nocerina, Pro Patria, Rimini, Chieti e Andria

Contrordine: niente versamenti, niente assegni, niente di niente, se non qualche documento confuso e incompleto. Il giorno dopo la speranza e l’iscrizione con riserva alla prossima seconda divisione Lega Pro annunciata dal Treviso, ecco la doccia gelata. Il Consiglio direttivo della stessa Lega Pro, tramite un comunicato diffuso nel pomeriggio, ha ufficializzato le voci che giravano a Treviso dall’ora di pranzo. E cioè che nessun assegno di 36.000 euro fosse stato versato come previsto dai regolamenti. Detto, fatto: il Treviso è appeso a un filo, tanto da indurre l’organo di vigilanza che ha verificato la documentazione presentata dal dichiarare ufficialmente per via scritta che «le società Treviso e Campobasso hanno depositato documentazione incompleta. Il Direttivo di Lega Pro ha ritenuto le domande dei due club inammissibili. leggi tutto…

Lega Pro: Promosse in Serie B Latina e Carpi!

0
Lega Pro: Promosse in Serie B Latina e Carpi!

LATINA-PISA 3-1 dts

Reti: 19′ Barberis (P), 46′ Jefferson (L), 8′ (rig) t. supp. Cejas (L), 2′ t. supp. Burrai

LATINA: Bindi, Milani, Cottafava, Bruscagin, Giacomini (86′ Agius), Sacillotto, Cejas (16′ t.supp Burrai), Gerbo, Barraco, Jefferson (62′ Tulli), Agodirin. A disp: Ioime, De Giosa, Danilevicius, Schetter. Allenatore: Sanderra

PISA: Sepe, Suagher, Rozzio (78′ Benedetti), Colombini, Sabato, Buscè, Mingazzini, Barberis (69′ Tulli), Gatto, Scappini (65′ Perez). A disp: Pugliesi, Carini, Pedrelli, Fondi.Allenatore: Pagliari

Arbitro: Minelli di Varese (Calò-De Troia) leggi tutto…

Venezia e L’Aquila promosse in Lega Pro (highlights). Per i lagunari rete al 93′ di D’Appolonia, figlio di un gondoliere

1
Venezia e L’Aquila promosse in Lega Pro (highlights). Per i lagunari rete al 93′ di D’Appolonia, figlio di un gondoliere

Festa a L’Aquila, promossa in Prima divisione. Nella finale di ritorno dei play-off del girone B di Seconda divisione, gli abruzzesi – dopo il successo in trasferta dell’andata per 1-0 – hanno vinto per 2-1 il derby con il Teramo grazie ai gol di Carcione e Iannini. L’Aquila, che torna nella terza serie professionistica dopo 10 anni, fa compagnia a Salernitana e Pontedera, promosse nel corso della regular season.

Torna in Prima divisione anche il Venezia. Dopo lo 0-0 dell’andata a Monza, i lagunari hanno battuto 3-2 in rimonta i brianzoli nella finale di ritorno dei play-off di Seconda divisione/A. Vantaggio di Finotto per il Monza al 28′, pareggio del veneziano doc Bocalon al 6′ della ripresa, nuovo vantaggio dei brianzoli all’11′ con Gasbarroni, pareggio ancora di Bocalon al 41′ del secondo tempo, decisivo il gol al 92′ realizzato da Davide D’Appolonia, altro veneziano doc, figlio di un gondoliere. Il Venezia sale di categoria assieme a Savona e Pro Patria. Resta in Seconda Divisione il Rimini, retrocede tra i dilettanti il Gavorrano. Questo il verdetto della finale di ritorno dei play-out, in gran parte già decisa sette giorni fa grazie al successo dei romagnoli per 3-0 in trasferta. Nuovo successo per il Rimini questo pomeriggio: 2-1 con i gol di Brighi e Morga, nulla da fare per la formazione allenata da Corrado Orrico (inutile il gol di Nocciolini) che retrocede in D. leggi tutto…

Finali Lega Pro, andata (highlights): Carpi-Lecce 1-0, Pisa-Latina 0-0, tra 6 giorni i verdetti

0
Finali Lega Pro, andata (highlights): Carpi-Lecce 1-0, Pisa-Latina 0-0, tra 6 giorni i verdetti

CARPI Al Cabassi di Carpi il Lecce si è arreso al 28′ della ripresa al gol di Fabio Concas che ha toccato con il tacco a pochi passi dalla porta anticipando Esposito, a seguito di una mischia generata da una punizione di Kabine, a sua volta procurata da un ingenuo fallo di Diniz su Della Rocca. Gli emiliani in precedenza avevano colpito un palo, ma la partita è stata combattuta per tutti i 90 minuti.
La decisiva sfida di ritorno si giocherà al Via del Mare domenica 16 giugno alle ore 17. Un gol di scarto consente al Carpi di poyer puntare al pareggio, mentre al Lecce serviranno due gol, di scarto per conquistare la promozione in B. In caso di pareggio nel computo tolale delle reti nella partita di ritorno (ad es: 2-1 per il Lecce), si giocheranno i tempi supplementari. Col pareggio a fine partita, passa il Lecce, avanti nella classifica della regular season. Saranno assenti l’ex Memushaj, Jeda, Chevanton e Martinez. leggi tutto…

Morto a 33 anni Francesco Bertocco, il capitano del Mestrino

0
Morto a 33 anni Francesco Bertocco, il capitano del Mestrino

MESTRINO. Lutto nel mondo del calcio dilettantistico padovano: è morto nella notte il capitano del Mestrino Francesco Bertocco.
Nato l’11 gennaio 1980, aveva 33 anni ed era diventato papà di una bambina da appena 25 giorni. Abitava con la sua famiglia a Rubano.
Solo due settimane fa, gli è stato diagnosticato un male che non perdona. Ieri sera le sue condizioni si sono rapidamente aggravate ed è spirato.
(…)
Francesco Bertocco, per la sua tecnica e le grandi doti umane, era diventato l’uomo-simbolo della prima squadra, che milita nel campionato di Promozione. leggi tutto…

Playoff, il Livorno batte l’Empoli 1-0 (Paulinho) e torna in Serie A dopo 3 stagioni

0
Playoff, il Livorno batte l’Empoli 1-0 (Paulinho) e torna in Serie A dopo 3 stagioni

LIVORNO Dopo 3 anni d’attesa, il Livorno torna in serie A. Un obiettivo meritato, centrato al termine di un’annata da protagonista. Contro l’Empoli bastava non perdere, la squadra di Nicola si è tolta la soddisfazione anche di chiudere con un successo di misura (1-0), targato Paulinho. Un trionfo voluto fortemente per dedicarlo ai 20mila che hanno gremito l’Ardenza, accompagnati da due tifosi d’ eccezione, Chiellini e Diamanti, arrivati appositamente per sospingere la loro vecchia squadra verso l’ambito traguardo. (…) La gara ha racchiuso, in pratica, tutte le sue emozioni nel primo tempo. La palla per cambiare volto alla partita capita al 21′ a Maccarone che, però, la sciupa malamente: su un cross radente dalla destra di Tavano sfiora appena in scivolata il pallone da due passi mandandolo a fil di palo a porta vuota alla destra di Mazzoni. E’ l’episodio che scuote il Livorno che, d’ incanto, dopo un avvio titubante, entra partita. E dopo una punizione di poco a lato di Emerson (27′) e un sinistro di Gemiti addosso a Bassi (30′) sblocca il risultato (32′) con una perfetta girata di testa nell’angolo di Paulinho su cross dalla destra di Schiattarella. L’Empoli ha accusato il colpo e la sua reazione non è mai parsa convinta. Mazzoni è stato chiamato in causa solo al 60′ da una debole girata di Saponara, da un destro da fuori, 2′ dopo, di Valdifiori e da una punizione, all’89′, di Maccarone. Troppo poco per raddrizzare una serata nata male. La festa stasera ha il colore amaranto. leggi tutto…

Siena: penalizzazione vicina, se non verranno sborsati 10 milioni entro fine giugno rischio fallimento

0
Siena: penalizzazione vicina, se non verranno sborsati 10 milioni entro fine giugno rischio fallimento

La penalizzazione di sei punti che ha colpito il Siena nell’ultimo campionato di Serie A e ne ha causato la retrocessione potrebbe avere delle ricadute enormi sul futuro della società toscana. La ‘Gazzetta dello Sport’ dà infatti per certa un’ulteriore penalizzazione per l’anno prossimo e mette addirittura in dubbio l’iscrizione al campionato.
La società sta facendo molta fatica a reperire le risorse necessarie e, a meno di ribaltoni dell’ultima ora, oggi non sarà in grado di stanziare gli 8 milioni necessari per pagare gli stipendi del primo trimestre 2013: se questa probabile eventualità troverà conferma saranno inevitabili due punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato di Serie B. leggi tutto…

Finale di Andata PlayOff Serie Bwin: Empoli-Livorno finisce 1-1, a Tavano risponde Duncan (highlights). Domenica il verdetto

0
Finale di Andata PlayOff Serie Bwin: Empoli-Livorno finisce 1-1, a Tavano risponde Duncan (highlights). Domenica il verdetto

La prima finale per la Serie A finisce 1-1: un pari firmato Tavano e Duncan. Livorno in vantaggio ‘ai punti’ in vista del ‘Picchi’, i labronici infatti in virtù di una miglior classifica in campionato possono pareggiare anche in casa domenica sera ed essere promossi. Grande partita al ‘Castellani’ con tante emozioni, ma alla fine vien fuori un pareggino che rende difficile il ritorno per gli azzurri di Sarri. I gol: nel primo tempo l’ex di turno Tavano al 30′, nella ripresa al 27′ il pareggio del Livorno con Duncan. Oltre diecimila persone allo stadio Castellani di Empoli. leggi tutto…

Playoff Serie B: Empoli-Novara 4-1, Livorno-Brescia 1-1. La doppia finale per la Serie A sarà Empoli e Livorno!

1
Playoff Serie B: Empoli-Novara 4-1, Livorno-Brescia 1-1. La doppia finale per la Serie A sarà Empoli e Livorno!

Al Castellani l’Empoli batte il Novara 4-1 e stacca il pass per la finale playoff di Serie Bwin. A sbloccare il risultato al 18′ è Tavano che inanella il ventiduesimo centro stagionale. Al 22′ Saponara sigla il raddoppio. Gli ospiti accorciano le distanze al 37′ con Seferovic. Nella ripresa, al 70′, arriva la doppieta di Saponara. La squadra di Aglietti non riesce a completare la rimonta e si arrende all’Empoli che cala il poker con Mchedlidze entrato al posto di Maccarone. In finale troverà il Livorno, che dopo l’1-1 del Rigamonti, completa l’opera pareggiando 1-1 al Picchi, due pareggi tra andata e ritorno che danno ragione ai toscani meglio posizionati in classifica. Il Brescia era passato in vantaggio con Corvia, poi e’ arrivato il pareggio di Paulinho su punizione. Ora doppia sfida mercoledi’ 29 e domenica 2 giugno. leggi tutto…

Playoff Serie B: Brescia-Livorno 1-1 , Novara-Empoli 1-1 . Si decide tutto sabato

0
Playoff Serie B: Brescia-Livorno 1-1 , Novara-Empoli 1-1 . Si decide tutto sabato

Semifinali playoff Serie Bwin, finisce con due pareggi l’andata delle semifinali che delineeranno le due compagini che si contenderanno la promozione in Serie A, verdetti rimandati a sabato.

BRESCIA – Al Rigamonti subito Livorno pericoloso dopo soli 6’, quando Emerson dalla distanza calcia verso la porta, Arcari incerto, ma la difesa delle rondinelle spazza. Vantaggio Brescia al 35′ : Parabola di Scaglia e Caracciolo vola più in alto di Decarli a deviare in rete di testa per il gol del vantaggio. 103 gol per l’attaccante milanese che entra così nella storia del club lombardo come miglior marcatore di tutti i tempi. Il Livorno pareggia ad inizio ripresa:  Arcari in uscita travolge De Maio perdendo la palla, il più rapido ad infilare la porta è Paulinho. La squadra di Calori nel finale perde Caracciolo per infortunio al braccio. Si deciderà tutto all’Armando Picchi sabato, con il Livorno in vantaggio per via del miglior piazzamento in classifica.

NOVARA – Termina in parità la partita tra Novara ed Empoli, succede tutto nel primo tempo: Maccarone dopo neanche tre minuti, sblocca il risultato sfruttando una dormita colossale della difesa piemontese. L’Empoli al 40′ rischia di raddoppiare con Maccarone, ma il tiro viene respinto da Lisuzzo sulla linea di porta; sulla ripartenza piemontese Lazzari viene steso da Laurini e per Candussio è calcio di rigore. Dal dischetto va Buzzegoli che insacca. Anche in questo caso si deciderà tutto al Castellani sabato, con l’Empoli in vantaggio per via del miglior piazzamento in classifica. leggi tutto…

Trevisan al corso per come utilizzare il defibrillatore

0
Trevisan al corso per come utilizzare il defibrillatore

C’era anche Trevor Trevisan, il capitano del Padova, insieme a Federico Agliardi, oggi al Bologna ma ex biancoscudato, a Gianpaolo Bellini (Atalanta) e a Marco Amelia (Milan), oltre al direttore generale dell’Assocalciatori Gianni Grazioli, al primo corso di formazione del Primo Soccorso Sportivo Defibrillato per calciatori professionisti. Coordinato dal presidente della Federazione Medico-Sportiva italiana Casasco e dal responsabile medico dell’Aic Piero Volpi, il corso si è svolto ieri presso l’Istituto di Medicina dello Sport di Milano e a tenere le lezioni sono stati Vincenzo Pieracitano, Guido Villa, Paolo Marzollo e Marcello Ghizzo. Ai calciatori partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione, che certifica ed autorizza l’intervento di primo soccorso sportivo e l’utilizzo del defibrillatore. Damiano Tommasi, presidente Aic, intende coinvolgere il maggior numero di calciatori, dalla serie A alla Lega Pro. leggi tutto…

Serie A: retrocedono Siena, Pescara e Palermo. Biancoscudati e Rosanero si reincontreranno dopo 16 anni

1
Serie A: retrocedono Siena, Pescara e Palermo. Biancoscudati e Rosanero si reincontreranno dopo 16 anni

Sta prendendo forma la prossima Serie B, grazie ai verdetti che arrivano via via dai campi della Serie A e della Lega Pro.
La Fiorentina centra la qualificazione europea battendo 1-0 il Palermo grazie ad una rete di Luca Toni al 41’. I rosanero sono invece la terza squadra retrocessa, con una giornata d’anticipo, insieme al Siena e Pescara. Salvezza raggiunta invece per il Genoa di Rino Foschi grazie al pareggio casalingo contro l’Inter e il Torino che impatta 1-1 al Bentegodi contro il Verona (gol di Thereau e Cerci su rigore).
Il Palermo torna così in Serie B dopo la promozione del 2003/04, dopo varie qualificazioni europee e una finale di Coppa Italia nella stagione 2010/11 poi persa contro l’Inter. Bel gesto a fine gara dei tifosi rosanero che hanno applaudito Miccoli e compagni, ricevendo le maglie dai giocatori. leggi tutto…

Tnas restituisce 2 punti al Novara di Aglietti, i piemontesi ora a quota 53 punti

0
Tnas restituisce 2 punti al Novara di Aglietti, i piemontesi ora a quota 53 punti

ROMA – Una nuova spinta al Novara nella corsa ai play off. Stavolta arriva dal Tnas (Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport) che incide sulla lotta per la promozione già alimentata da Aglietti con una clamorosa rimonta. Ieri il Collegio Arbitrale (Massimo Coccia, Guido Cecinelli e Marcello de Luca Tamajo) ha in parte accolto l’istanza dei piemontesi e ha ridato 2 punti al Novara. La Corte di Giustizia aveva ridotto la penalizzazione della Disciplinare Nazionale in primo grado da 4 a 3 punti a titolo di responsabilità oggettiva. In merito ad altra istanza di arbitrato proposta dal club azzurro, il Tnas ha confermato la penalizzazione di un punto irrogato dalla Corte, annullando però l’ammenda di 20 mila €. Decisiva la posizione di alcuni tesserati del Novara, condannati dagli organi di giustizia federale e poi prosciolti davanti al tribunale del Coni. leggi tutto…

Qui Varese : torna in gruppo Rea

0
Qui Varese : torna in gruppo Rea

VARESE – E’ durata circa un’ora e mezza la seduta di allenamento, caratterizzata da un lavoro di intensità e velocità, svolta questo pomeriggio dai ragazzi di Fabrizio Castori al centro sportivo di Gavirate. Riscaldamento con il pallone, esercizi atletici, lavoro tattico, situazioni di gioco offensivo e difensivo e partitella finale 11 contro 11 il menù della giornata.

Riprende a lavorare sul campo Rea, reduce dall’influenza, mentre Damonte prosegue il programma riabilitativo, allenandosi a parte. Piscina e lavoro specifico, completo, di scarico per Martinetti, Ebagua, Fiamozzi e Milan; terapie per Carrozzieri.

Domani la squadra tornerà ad allenarsi allo stadio “Ossola”, per il penultimo allenamento in vista del posticipo di lunedì sera a Padova: in programma una seduta mattutina alle ore 10:30.

In precedenza è tornato in gruppo Juan Antonio, mentre l’ex della gara Zecchin è stato tenuto precauzionalmente a riposo ieri e oggi si è sottoposto ad accertamenti. leggi tutto…

PadovaCalcio
01/01/1970

twitter

Trattative Acquisti/Cessioni

Sostieni il Blog

Instagram

Pubblicita’

Tutti i gol dell’andata