Articolo in Rilievo

Carpi-Padova, Abodi al Gazzettino: “Credo sia questione di pochi giorni”

0
Carpi-Padova, Abodi al Gazzettino: “Credo sia questione di pochi giorni”

“Ormai siamo all’epilogo, credo che sia questione di pochi giorni”. Sembra essere davvero arrivata agli sgoccioli l’attesa relativa al verdetto del giudice sulla vicenda black out di Carpi-Padova (31 Agosto), stando alle parole del presidente Andrea Abodi. Come noto, sono due i possibili scenari: vittoria 3-0 a tavolino per il Padova, o prosecuzione della partita sospesa al 27′ del primo tempo. “Abbiamo chiesto alla Federcalcio di attivarsi per fare in modo che tutto l’iter si esaurisca entro la fine del girone d’andata – prosegue Abodi – e sono convinto che il termine sarà rispettato”. leggi tutto…

Andrea Valentini: “L’Euganeo? Si potrebbe togliere la pista e avvicinare la tribuna est, ma è un discorso prematuro…”

0
Andrea Valentini: “L’Euganeo? Si potrebbe togliere la pista e avvicinare la tribuna est, ma è un discorso prematuro…”

«Conosco il presidente Penocchio e so come intende il calcio. Per questo sono qua e non credo che in altre società avrei accettato la proposta». Primissimo bilancio per Andrea Valentini, nuovo amministratore delegato del Padova, operativo all’ombra del Santo da poco più di una settimana. Il nuovo consiglio di amministrazione biancoscudato, di cui farà parte insieme a Diego Penocchio e un rappresentante Unicomm e che al tempo stesso gli conferirà ufficialmente la carica sociale, era programmato per domani, ma potrebbe slittare a mercoledì per una questione organizzativa. Nel frattempo il dirigente ha già preso possesso della stanza dei bottoni. «In primo luogo – esordisce – devo ammettere che non conoscevo la città e giovedì ho potuto visitare il centro per raggiungere il punto vendita del Padova. L’ho trovata splendida». leggi tutto…

Bonazzoli al Gazzettino: “Se non interesso, rispetto la scelta e valuterò. Verrò allo stadio da tifoso, potrei smettere”

0
Bonazzoli al Gazzettino: “Se non interesso, rispetto la scelta e valuterò. Verrò allo stadio da tifoso, potrei smettere”

«Bonazzoli non ci interessa». Poche parole, ma eloquenti, quelle pronunciate dal diesse Secco che sanciscono la chiusura dell’esperienza biancoscudata dell’attaccante, arrivato in forza alla squadra nella seconda parte di stagione, dopo avere effettuato un primo periodo di allenamenti in ottobre e novembre con la squadra Primavera. A fine giugno è scaduto il suo contratto della durata annuale, e il Padova guidato ancora da Marcello Cestaro non ha esercitato (scadenza 10 giugno) l’opzione relativa al rinnovo per un’altra stagione, anche se si era sempre avuta la sensazione che il rapporto fosse destinato ad andare avanti. Con l’avvento invece della nuova proprietà alla guida del club, le carte sono cambiate. leggi tutto…

Ipotesi Euganeo per il Chievo in caso di sfida contro l’Ascoli in Coppa Italia

0
Ipotesi Euganeo per il Chievo in caso di sfida contro l’Ascoli in Coppa Italia

Il Chievo potrebbe disputare la partita di Coppa Italia domenica 19 allo stadio Euganeo. Il Bentegodi non è agile a causa dei lavori di ristrutturazione e i dirigenti clivensi hanno effettuato l’altro ieri un sopralluogo nello stadio di viale Nereo Rocco chiedendo appunto al Padova la possibilità di giocare nell’impianto. Il tutto favorito dal fatto che domenica 19 i biancoscudati sarebbero impegnati in trasferta con l’Atalanta, se dovessero superare il turno con il Pisa. Molto dipenderà però anche dal prossimo avversario che deve ospitare il Chievo, e cioè la vincente tra Ascoli e Portogruaro: se saranno i marchigiani si giocherà all’Euganeo, se saranno invece i veneziani potrebbe essere chiesta l’inversione di campo. leggi tutto…

Cuffa: “Grazie tifosi biancoscudati! E sul mio futuro…”

0
Cuffa: “Grazie tifosi biancoscudati! E sul mio futuro…”

E’ stato un giocatore simbolo del Padova per tre campionati, amato dai tifosi a tal punto che hanno raccolto oltre un migliaio di firme per cercare di convincere la nuova dirigenza a trattenerlo, senza però esito. Matias Cuffa, attualmente a casa della moglie a Campobasso, sarà probabilmente un avversario dei biancoscudati nel prossimo campionato dato che sulle sue tracce ci sono Modena, Brescia e Spezia: “Penso proprio di sì, alcune situazioni sono più avanti di altre, ma di questo si occupa il mio procuratore. Io mi sto allenando da professionista come ho sempre fatto. Non ho preferenze, è il mio lavoro, andrò dove andrò. Ho sempre fatto il massimo per la squadra in cui ho giocato, non mi sono mai risparmiato, per questo sono tranquillo”. leggi tutto…

Il sogno del San Paolo è giocare all’Appiani

0
Il sogno del San Paolo è giocare all’Appiani

Il San Paolo sogna l’Appiani per il suo terzo campionato in Serie D. Fermo restando che il Plebisicito rimane al momento l’impianto di “casa”, lo stadio di via Carducci è nel mirino del club gialloblù. “Sarebbe un onore per noi giocarci – afferma il diesse Attilio Gementi – Vedremo se ci sono possibilità”. Parole che sono arrivate ieri, giorno dell’inizio della preparazione nell’impianto di via Canestrini e nella presentazione della rosa 2012-2013 al Movembik di Vigonza. Sulla questione Appiani interviene anche il tecnico Fonti: “E’ un sogno che sarebbe bello realizzare, sono convinto che giocando all’Appiani riusciremo a attivare tanta gente”. leggi tutto…

Trasformare in erba sintetica il campo numero 1 di Bresseo

0
Trasformare in erba sintetica il campo numero 1 di Bresseo

Il Padova sta pensando di trasformare in sintetico il campo numero uno di Bresseo, quello su ci si affacciano spogliatoi e tribuna. A rivelarlo è stato il presidente Cestaro, che ha accennato anche all’alternativa: mettere “terreno buono” spesso una decina di centimetri al posto dell’attuale manto. «Il campo è sotto il monte – sottolinea il patron – è pieno di argilla e quindi sempre duro. Stiamo valutando il sintetico perchè dura di più e non richiede manutenzione. L’intervento si farebbe a fine campionato». Ma Dal Canto ha detto dopo il match con l’Empoli che i fastidi accusati dai giocatori sono imputabili agli allenamenti sul sintetico di Montegalda: «Un conto è allenarsi una settimana, un altro è farlo con continuità». Proprio Dal Canto con Sottovia e due tecnici è rimasto a lungo a parlare in mezzo al campo prima dell’allenamento. leggi tutto…

Andrea Mandorlini: “Sabato mi piacerebbe giocare!”

0
Andrea Mandorlini: “Sabato mi piacerebbe giocare!”

«Sabato mi piacerebbe giocare». In marcatura su chi? «Non mi esce il nome, ma mi piacerebbe tornare giocatore. Prepariamola bene, non è facile per il freddo, non sappiamo come allenarci». Le affermazioni sono di Andrea Mandorlini nel post gara vittorioso con il Grosseto, e per lui sabato all’Euganeo sarà un ritorno, dato che ha allenato i biancoscudati dal dicembre 2006 al giugno 2007. leggi tutto…

Bia procuratore Donati: “L’affare è fatto, mancano solo le firme sul contratto”

0
Bia procuratore Donati: “L’affare è fatto, mancano solo le firme sul contratto”

È praticamente fatto l’affare che porterà il difensore destro Giulio Donati alla corte di Alessandro Dal Canto. Ieri il diesse Foschi ha perfezionato l’operazione con l’Inter, proprietaria del cartellino: prestito, con diritto di riscatto sulla metà fissato a 600 mila euro. Donati (classe 1990) ha giocato sempre in prestito nell’ultimo campionato con il Lecce, contribuendo alla salvezza dei salentini (14 partite). leggi tutto…

Merchandising sotto il Salone con Padova, Petrarca e Phyto

0
Merchandising sotto il Salone con Padova, Petrarca e Phyto

Un punto vendita di merchandising in pieno centro, quasi certamente sotto il Salone. Non solo del Padova, ma anche del Petrarca rugby e della Phyto Performance. Con porte aperte anche ad altre realtà sportive della nostra città. Il progetto è allo studio del Comune. Lo ha detto a chiare lettere ieri l’assessore Umberto Zampieri, affiancato da Lucio Zulian, presidente del consorzio “Il Salone”. Ecco Zampieri: «La proposta è stata avanzata da Zuliani e i suoi colleghi, e il giudizio dell’amministrazione è molto positivo. Siamo al lavoro per individuare insieme ai commercianti un posto da dedicare a questa attività, e tra le ipotesi c’è anche quella sotto il Salone. Deve essere luogo non di una sola società (Padova, ndr), ma almeno anche della pallavolo e del rugby, ovvero i club più identificabili. E ci piacerebbe anche la pallacanestro, fermo restando che sta attraversando un momento di difficoltà».
E aggiunge: «Un punto sportivo dove le società più note possono fare merchandising, vendere biglietti per le partite, organizzare incontri tra i giocatori più importanti e i tifosi. Ma sia ben chiaro, non solo queste attività: sosteniamo questa idea nel momento in cui è finalizzato un arricchimento del centro storico, e quindi ci sia un miglioramento dell’offerta di attrazione del centro e delle sue botteghe». leggi tutto…

Pastorello agente Di Nardo: “Totò è arrabbiato, il mister doveva spiegargli la scelta”

0
Pastorello agente Di Nardo: “Totò è arrabbiato, il mister doveva spiegargli la scelta”

In un intervista di Pierpaolo Spettoli per Il Gazzettino, da segnalare le dichiarazioni del procuratore di Antonio Di Nardo, Andrea Pastorello: «Totò è nero come non so cosa. Ha preso l’ennesima bastonata: mandato in tribuna, senza nessuna spiegazione».
L’eroe di Busto non nasconde il disagio che sta vivendo l’attaccante biancoscudato, neppure portato in panchina con il Portogruaro. «L’ho sentito sabato dopo la partita, e lunedì – prosegue Pastorello, rientrato ieri dalla Spagna – Mi dispiace sentirlo giù di corda. Ha dato un contributo importante alla promozione in serie B, e alla salvezza un anno fa: normale che ci rimanga male. Averlo mandato in tribuna è un segnale chiaro: la società non ha più fiducia in lui». E aggiunge: «Scelta tecnica è stato detto. Benissimo, l’allenatore è assolutamente libero di farla. Ma contesto i modi: almeno due parole, giuste o sbagliate, a un giocatore come Totò si dovevano dire. Non è un ragazzino. E il fatto che ci sia stato un chiarimento lunedì, qui è l’errore: le cose si dicono in faccia prima, non dopo». leggi tutto…

Inizia la prevendita per Cittadella-Padova

1
Inizia la prevendita per Cittadella-Padova

Record per il Tombolato con circa seimila spettatori un campionato fa. Era derby sempre in notturna, ma per l’anticipo di campionato del venerdì (30 ottobre 2009). Questa volta si gioca per il posticipo del lunedì, ancora sotto la luce dei riflettori. E anche sugli spalti è atteso grande spettacolo, in termini di presenze e di tifo. Il tutto nell’ottica di un sano campanilismo.
CITTADELLA. Da ieri è scattata la prevendita per i tifosi granata. È possibile acquistare i tagliandi nella sede del club (via Cà Dai Pase 41/B) fino a venerdì dalle 9 alle 12, e dalle 15 alle 18.30; sabato dalle 9 alle 12, e dalle 15 alle 17.30; lunedì dalle 9 alle 12, e dalle 15 alle 17. I biglietti sono disponibili anche nei seguenti punti vendita del circuito Ticketone: Tabaccheria Siniscalci (ex Orsenigo), via Borgo Bassano 85 (049-9400684); Mediaworld Bassano, via Capitalvecchio 88 (0424-214111); Schiavotto, via Capitalvecchio 32 (0424-567799). Invariati i prezzi (esclusi diritti di prevendita). Interi: gradinata est 13 euro, tribuna ovest scoperta 25, tribuna ovest coperta 35, tribuna fedelissimi e sostenitori 50. Donne, Over 60, ragazzi 14-18 anni: gradinata est 13 euro, tribuna ovest scoperta 20, tribuna ovest coperta 30, tribuna fedelissimi 50. Bambini under 14: gradinata est 1 euro, tribuna ovest scoperta 20, tribuna ovest coperta 30, tribuna fedelissimi 50. leggi tutto…

Inaugurata nuova sede sociale del “Club Lele Pellizzaro”

2
Inaugurata nuova sede sociale del “Club Lele Pellizzaro”

Lunedì 21 febbraio si è svolta la cena di inaugurazione della nuova sede sociale del club Biancoscudato “Lele Pellizzaro”.
Al ristorante Viale19 in Viale Arcella 17 si sono ritrovati i soci del sodalizio assieme ad alcuni rappresentanti del Calcio Padova e dei massmedia. leggi tutto…

Sabry El Shaarawy preoccupato: “In ansia per il mio Egitto”

0
Sabry El Shaarawy preoccupato: “In ansia per il mio Egitto”

Pierpaolo Spettoli per Il Gazzettino ha raggiunto Sabry El Shaarawy, padre di Stephan El Shaarawy, simpaticamente ribattezzato “il piccolo Faraone” da stampa e tifosi biancoscudati, che proprio da Padova segue le sorti del suo paese. L’Egitto infatti, negli ultimi giorni lascia poco spazio ai sorrisi, è in corso infatti un autentica rivolta contro il regime di Hosni Mubarak, che va di pari passo alle rivolte scoppiate nel mese scorso anche in Algeria, Albania, Mauritania e Tunisia (dove il dittatore Ben Alì e la sua famiglia sono stati costretti alla fuga dal paese), con il rischio che l’incredibile effetto domino si propaghi in Giordania e Yemen. leggi tutto…

PadovaCalcio
01/01/1970

twitter

Trattative Acquisti/Cessioni

Sostieni il Blog

Instagram

Pubblicita’

Tutti i gol dell’andata