Corriere, Penocchio: “Trattiamo la metà di Pasquato con l’Udinese. Infrastrutture? Prima Bresseo poi pensiamo all’Euganeo”

0
Corriere, Penocchio: “Trattiamo la metà di Pasquato con l’Udinese. Infrastrutture? Prima Bresseo poi pensiamo all’Euganeo”

PADOVA – Contestato. Guardato in città con diffidenza e sospetto. E ancora sotto scorta. Diego Penocchio prosegue senza battere ciglio la sua complicata esperienza da presidente del Padova e i risultati stanno cominciando ad arrivare. Gli ultras della Tribuna Fattori, però, non gli hanno perdonato il fatto di non essersi presentato ai cancelli durante la contestazione andata in scena dopo lo 0-0 casalingo contro il Latina. Da quel momento in poi non c’è stata pace per l’industriale bresciano, che tuttavia prosegue per la sua strada e non sembra particolarmente scosso per i continui cori ostili che si odono ad ogni partita casalinga nei suoi confronti dal settore più caldo della tifoseria biancoscudata.

Presidente Penocchio, sabato scorso allo stadio sono continuati i cori contro di lei e la contestazione della Tribuna Fattori non accenna a placarsi. Qualcuno, però, da altri settori ha anche dissentito. Come vive questa situazione?

«Ovviamente mi dispiace, ma so che nel calcio le cose vanno in un certo modo e in qualche modo ne prendo atto. Gli ultras hanno il diritto di contestare, magari sarebbe meglio che lasciassero perdere le madri, ma se il Padova vince come sta facendo da tre partite a questa parte all’Euganeo continuino pure fino al 2025… Da parte mia non c’è problema, vado avanti lo stesso». leggi tutto…

Qui Reggina: dopo 22 anni Lillo Foti lascia la presidenza

0
Qui Reggina: dopo 22 anni Lillo Foti lascia la presidenza

REGGIO CALABRIA – Dopo 22 anni, Lillo Foti lascia la presidenza della Reggina. L’assemblea dei soci ha nominato Giuseppe Ranieri amministratore unico ed il nuovo Collegio sindacale. “Si tratta di un questione tecnica. In questo momento il mio pensiero ed il mio dovere è essere vicino alla squadra“, ha spiegati Foti, che resta azionista di maggioranza della società. La Reggina, attualmente, occupa, con 9 punti, il penultimo posto e sarà la prossima avversaria del Padova. leggi tutto…

Wilfred Osuji a Biancoscudati Channel difende Colombi, società e tifosi: “Serve più serenità!”

0
Wilfred Osuji a Biancoscudati Channel difende Colombi, società e tifosi: “Serve più serenità!”

Wilfred Osuji, ospite ieri sera a Telenuovo, non si è tirato indietro ed ha difeso a spada tratta il Padova; ecco alcuni passaggi del centrocampista nigeriano, riportati anche in video:

“Colombi? Tutti dicono che ha fatto un errore, ma se abbiamo perso la partita la colpa non è sua, i tifosi vorrei sapessero che purtroppo ci sta che in una partita di 90 minuti uno possa fare degli errori, ma la cosa è che fa male è che quando sbagli prendi gol, ma se sbagliano gli altri e non fai gol… se vincevamo 2-1 non si sarebbe parlato di quell’errore, anche con la Juve Stabia ci son stati errori, ma nessuno ne ha parlato. leggi tutto…

Mattino di Padova: Appiani sepolto a Padova? No, i suoi resti a Redipuglia

0
Mattino di Padova: Appiani sepolto a Padova? No, i suoi resti a Redipuglia

Fonte |  Furio Stella per Il Mattino di Padova

Dov’è sepolto Silvio Appiani? Non nella tomba di famiglia al cimitero di Chiesanuova. E nemmeno a Vicenza, dove l’attaccante del Padova d’inizio secolo, alla cui memoria è intitolato il vecchio stadio cittadino, era nato nel 1894, bensì a Redipuglia. Sì, proprio nel Sacrario Militare in provincia di Gorizia che raccoglie i resti dei caduti della Prima Guerra Mondiale, in una delle due grandi tombe comuni dove riposano, assieme a lui, le salme di altri 60 mila soldati (su 100 mila sepolti) mai identificati e dunque senza nome. È questa la clamorosa conclusione a cui è arrivato, dopo più di un anno di meticolose indagini, il Commissariato generale per le Onoranze dei caduti in guerra, che ha sede a Roma presso il Ministero della Difesa. Indagini sollecitate nel 2012 proprio dalla famiglia Appiani per accertare se davvero il loro parente più famoso riposa nell’ossario di famiglia, dove comunque una targa con il suo nome lo ricorda, oppure no. «Mio nonno diceva che sarà senz’altro sul Carso perché è morto lì, ma fino ad oggi non ne eravamo sicuri», dice Francesca Appiani, la nipote di Silvio, che i tifosi del Padova ricorderanno per la sua strenua difesa condotta alcuni anni fa contro l’allora ventilato abbattimento dello stadio di via Carducci che porta il nome del suo pro-zio. leggi tutto…

Fifa 14: gameplay con Stephan El Shaarawy ed Herbert Ballerina a Radio 105, la sfida è Milan-Padova

0
Fifa 14: gameplay con Stephan El Shaarawy ed Herbert Ballerina a Radio 105, la sfida è Milan-Padova

VIDEO FIFA 14 EL SHAARAWY – E’ diventato virale il video pubblicato da Radio 105 (oltre 142 mila visualizzazioni su youtube), che vede l’ex biancoscudato Stephan El Shaarawy giocare con Herbert Ballerina (dj e attore comico) a Fifa 14, ultima versione del noto videogioco di calcio. Il Faraone sceglie la sua attuale squadra, il Milan e proprio il Padova, in una divertente sfida tra biancoscudati e rossoneri.

Per la cronaca, il Padova mantiene lo 0-0 fino ai supplementari e ai calci di rigore batte il Milan, dal dischetto decisivi gli errori di Montolivo, Niang e Nocerino che si fa ipnotizzare da Colombi. leggi tutto…

Ultras e Aicb: “Vogliamo fare un patto con la squadra: se si impegnano li sosterremo!”

0
Ultras e Aicb: “Vogliamo fare un patto con la squadra: se si impegnano li sosterremo!”

Ecco il resoconto della conferenza stampa congiunta dell’AICB e Ultras Biancoscudati, tenutasi in via Carducci questa mattina tratta da Padova Goal.

Questo l’intervento di uno dei capi degli ultras presenti: “Quello che abbiamo deciso di fare rispecchia gli anni scorsi e soprattutto la passata stagione. Qua spariscono tutti e scaricano il barile, come l’anno scorso i vari Baraldi e Salvatori, e mentre la nave affonda noi vogliamo salvarla. Anche quest’anno come l’anno scorso faremo un patto con la squadra, vogliamo rinnovarlo con loro. Se perdiamo come a Modena e Cittadella perché qualcuno cammina per il campo non va bene. leggi tutto…

Cittadella-Padova, il derby di Totò Di Nardo: “Ho il cuore diviso a metà! Il Citta parte favorito, ma i biancoscudati…”

0
Cittadella-Padova, il derby di Totò Di Nardo: “Ho il cuore diviso a metà! Il Citta parte favorito, ma i biancoscudati…”

C’è un giocatore che è già entrato nella storia del derby Padova-Cittadella. A dir la verità, prima di riuscirci, aveva già conquistato un posto di diritto nella storia biancoscudata grazie alla doppietta decisiva nella finale playoff per la promozione in B contro la Pro Patria. Eppure, Totò Di Nardo, nel 2011, dopo essere stato scaricato dal Padova, scelse si rilanciarsi proprio a Cittadella, contribuendo a raggiungere la salvezza nelle ultime due stagioni. Ed entrando allo stesso tempo nella storia del derby, come unico giocatore in grado di andare a segno nella stracittadina con entrambe le maglie: la prima volta timbrando la rete che aprì la rimonta del Padova (2-2) nel 2010, la seconda lo scorso aprile, quando segnò una doppietta nel 3-3 del Tombolato. E adesso per chi fa il tifo? «Diciamo che ho il cuore diviso a metà, ma per motivi ben diversi. A Padova mi lega il ricordo di quattro anni meravigliosi e dell’affetto straordinario che ho ricevuto da tutta la gente. Ho vissuto le esperienze più emozionanti della mia carriera e sono stato contento di essere riuscito a trasmettere la mia passione ai tifosi. Devo però essere grato anche al Cittadella, che ha creduto in me in un momento molto delicato della mia carriera e mi ha dato l’opportunità di rilancio». Nessun dente avvelenato contro i granata che non l’hanno confermata lo scorso giugno? «Mi è dispiaciuto, sarei rimasto, ma mister e società hanno fatto altre valutazioni. Venivamo da un periodo nero in cui tutti erano concentrati su una salvezza che si era fatta moto dura e non abbiamo mai parlato di rinnovo. Ma non ho spirito di rivalsa, anzi. Dovrò essere sempre grato a Foscarini e Marchetti che mi hanno protetto quand’ero infortunato e alla fine sono stati ripagati con i miei gol. Il conto è pari». leggi tutto…

Di Costanzo nuovo allenatore dell’Aversa Normanna

0
Di Costanzo nuovo allenatore dell’Aversa Normanna

“La S.F. Aversa Normanna comunica di aver esonerato mister Franco Fabiano e di aver ingaggiato come nuovo allenatore mister Nello Cuono Di Costanzo, con questa nota, diffusa mediante il proprio sito ufficiale, l’Aversa Normanna ha confermato l’arrivo in panchina dell’ex biancoscudato Nello Di Costanzo.

 

Conferenza stampa della vigilia di mister Rino Gattuso e convocati Palermo

0
Conferenza stampa della vigilia di mister Rino Gattuso e convocati Palermo

Sono ventuno i giocatori convocati dal tecnico Gennaro Gattuso per la sfida contro i biancorossi.

PORTIERI: Fulignati, Pellitteri, Sorrentino.

DIFENSORI: Daprelà, Milanovic, Morganella, Munoz, Pisano, Struna, Terzi.

CENTROCAMPISTI: Bacinovic, Barreto, Bolzoni, Di Gennaro, Lores, Sanseverino, Stevanovic, Troianiello.

ATTACCANTI: Dybala, Hernandez, Malele. leggi tutto…

EX: Rispoli alla Ternana, Feltscher al Losanna, Calderoni Juve Stabia. In gol Babacar, Lazzari e Amenta

1
EX: Rispoli alla Ternana, Feltscher al Losanna, Calderoni Juve Stabia. In gol Babacar, Lazzari e Amenta

Ultime ore di mercato in Serie B, molti ex biancoscudati trovano una nuova casacca. Ufficializzato dalla Ternana il passaggio in prestito dal Parma alle Fere di Andrea Rispoli; il difensore di Cava dei Tirreni ha chiuso l’esperienza al Padova con 31 presenze e 1 gol messo a segno a Reggio Calabria. Sempre il Parma e sempre un’ex difensore biancoscudato 2012/13: il roccioso difensore svizzero-venezuelano Rolf Gunther Feltscher va a rinforzare (in prestito) la difesa dell’ambizioso Losanna, formazione svizzera che ha chiuso anche per gli acquisti di Pascal Feidouno e Yaya Banana dal Sochaux. Feltscher ha iniziato la scorsa stagione con la maglia del Padova (6 presenze) per passare poi al Grosseto (15 presenze). La Juve Stabia è decisa a tesserare per la porta Alex Calderoni (37 anni), rimasto svincolato. leggi tutto…

Padova-Virtus Entella, il ritorno di Cesar: “Sarò emozionato, spero i tifosi biancoscudati mi abbiano perdonato”

0
Padova-Virtus Entella, il ritorno di Cesar: “Sarò emozionato, spero i tifosi biancoscudati mi abbiano perdonato”

Questa sera scatta la Coppa Italia, Padova-Virtus Entella, la prima ufficiale del Padova 2013-2014 con Dario Marcolin in panchina. Con la maglia del club ligure torna per la prima volta da avversario all’Euganeo Cesar, che non ha mai dimenticato gli anni vissuti a Padova in maglia biancoscudata leggi tutto…

Alex Calderoni a TMW: “In Lega Pro con le nuove regole si uccide la qualità”

0
Alex Calderoni a TMW: “In Lega Pro con le nuove regole si uccide la qualità”

Alex Calderoni si allena a Coverciano e vive da vicino, coi suoi numerosi colleghi, il caso-caos legato alla Lega Pro ed alla legge sui giovani. “Ci stiamo allenando a Coverciano, tutto qui, non si sta muovendo niente -spiega in esclusiva a Tuttomercatoweb.com-. Aspettiamo che venga fuori qualcosa a riguardo tra un po’: a parte la Lega Pro, dove le società pensano ai giovani, in A e B ci sono prima da piazzare gli esuberi”. leggi tutto…

Calcioscommesse, Milanetto prosciolto: “Questo non cancella la gravissima ingiustizia subita”

0
Calcioscommesse, Milanetto prosciolto: “Questo non cancella la gravissima ingiustizia subita”

”L’esito favorevole del procedimento disciplinare non cancella la gravissima ingiustizia subita quando circa un anno fa venni incarcerato alle 6 del mattino, davanti a telecamere e sotto gli occhi atterriti dei miei due figli piccoli e di mia moglie”. A queste parole Omar Milanetto affida la sua amarezza, nonostante il proscioglimento nel processo sul calcioscommesse per le partite Lazio-Genoa del 14 maggio 2011 e Lecce-Lazio del 22 maggio 2011.
Così il suo legale Maurizio Mascia: “Milanetto, che non è più tesserato e preferirebbe rinunciare al risarcimento degli ingenti danni subiti, confida che la Giustizia sportiva si asterrà dal riproporre un’accusa infamante ormai solo per la sua ingiustificata amplificazione mediatica, atteso che perfino la Commissione Disciplinare ne ha dovuto riconoscere la totale inconsistenza”. leggi tutto…

Il presidente Diego Penocchio: “Sarò molto presente, una società ben organizzata porta buoni risultati”

0
Il presidente Diego Penocchio: “Sarò molto presente, una società ben organizzata porta buoni risultati”

Il presidente Diego Penocchio ha concesso ieri sera un’intervista al Corriere del Veneto e a Padovagoal.it nel ritiro di Malles.

Sulla squadra: “Mi sto facendo un’ottima idea! Ho visto un nel gruppo che si sta allenando in modo serio in un contesto straordinario… E il mister li sta facendo lavorare sodo. In più ha anche un gran piede!” leggi tutto…

Lega Pro: Escluse Treviso, Portogruaro, Andria, Sambenedettese e Campobasso

0
Lega Pro: Escluse Treviso, Portogruaro, Andria, Sambenedettese e Campobasso

Nocerina e Rimini con il fiatone, ma hanno oltrepassato le Colonne d’Ercole e sono dentro gli elenchi buoni. Fuori, invece, dalla Lega Pro sette squadre. Scaduti i termini alle 13. Out Portogruaro, Andria, Borgo a Buggiano, Treviso, Campobasso e Sambenedettese. Anche la Tritium, in bilico sino all’ultimo istante, sembra che sia tra le cadute: più sì che no. Notizie ufficiali non esistono, non c’è un elenco delle promosse  respinte affisso davanti a una delle sedi della Figc di Via Po a Roma. Questa è una nota artigianale, vecchia maniera. leggi tutto…

PadovaCalcio
01/01/1970

twitter

Trattative Acquisti/Cessioni

Sostieni il Blog

Instagram

Pubblicita’

Tutti i gol dell’andata