Articolo in Rilievo

Ultras e Aicb: “Vogliamo fare un patto con la squadra: se si impegnano li sosterremo!”

0
Ultras e Aicb: “Vogliamo fare un patto con la squadra: se si impegnano li sosterremo!”

Ecco il resoconto della conferenza stampa congiunta dell’AICB e Ultras Biancoscudati, tenutasi in via Carducci questa mattina tratta da Padova Goal.

Questo l’intervento di uno dei capi degli ultras presenti: “Quello che abbiamo deciso di fare rispecchia gli anni scorsi e soprattutto la passata stagione. Qua spariscono tutti e scaricano il barile, come l’anno scorso i vari Baraldi e Salvatori, e mentre la nave affonda noi vogliamo salvarla. Anche quest’anno come l’anno scorso faremo un patto con la squadra, vogliamo rinnovarlo con loro. Se perdiamo come a Modena e Cittadella perché qualcuno cammina per il campo non va bene. leggi tutto…

Il presidente Diego Penocchio: “Sarò molto presente, una società ben organizzata porta buoni risultati”

0
Il presidente Diego Penocchio: “Sarò molto presente, una società ben organizzata porta buoni risultati”

Il presidente Diego Penocchio ha concesso ieri sera un’intervista al Corriere del Veneto e a Padovagoal.it nel ritiro di Malles.

Sulla squadra: “Mi sto facendo un’ottima idea! Ho visto un nel gruppo che si sta allenando in modo serio in un contesto straordinario… E il mister li sta facendo lavorare sodo. In più ha anche un gran piede!” leggi tutto…

Qui Varese : L’ex Michele Franco : “Per me partita speciale, ritrovo tanti amici”

0
Qui Varese : L’ex Michele Franco : “Per me partita speciale, ritrovo tanti amici”

La sua cessione a gennaio è passata quasi sotto silenzio (…) Michele Franco, però, dopo il suo passaggio al Varese, ha soltanto parole dolci per la sua ex squadra: “Non posso negare che sarà una gara con un sapore particolare – ammette tramite il sito ufficiale del club lombardo – ho disputato un anno e mezzo con il Padova e ho lasciato dei bellissimi ricordi oltre che dei veri amici. Per me è una partita diversa dalle altre, ma la mia testa è concentrata sul Varese e sugli obiettivi precisi che ci siamo posti. leggi tutto…

Qui Pro Vercelli , Braghin alla vigilia: “Troppi errori contro di noi, ma non molleremo fino alla fine”

0
Qui Pro Vercelli , Braghin alla vigilia: “Troppi errori contro di noi, ma non molleremo fino alla fine”

Maurizio Braghin in conferenza stampa alla vigilia di Padova- Pro Vercelli. Questo il pensiero del tecnico piemontese: “Una cosa posso promettere a tutti, non molleremo mai fino alla fine. Lo dobbiamo alla nostra gente e a noi stessi, perché questa maglia ha una tradizione secolare e questo club occupa uno dei posti più importanti all’interno del calcio italiano. Dobbiamo rispetto al pubblico che ci ha seguito in questi mesi, per questo motivo le partite vanno giocate tutte fino alla fine, a cominciare da domani contro il Padova. Poi, per vincere devi considerare anche l’avversario. Ma prima di tutto bisogna giocare”. Braghin torna sulla sconfitta contro il Lanciano: “Ho rivisto la gara in televisione e penso che non avremmo mai meritato di perdere. Loro hanno avuto una migliore gestione della palla, ma nulla di più. Dispiace che le ultime partite si siano risolte in negativo grazie ad alcuni episodi che, sia per colpa d’altri che per errori nostri, non ci hanno permesso di ottenere il massimo in termini di punti. Dispiace anche per i ragazzi che si impegnano e raccolgono meno di quanto potrebbero. Ciò tuttavia non deve essere un’attenuante, perché se sbagli bisogna fare autocritica e migliorare, non ci si può aggrappare soltanto a fattori esterni. Contro il Padova serve una grande prestazione, quello che posso garantire è che non ci tireremo indietro. Non partiamo battuti, le partite bisogna giocarle e noi lo faremo con determinazione e impegno”. leggi tutto…

Il Mattino, Marchetti ricorda gli anni a Padova con Salvatori: “Fabrizio, quante botte mi hai dato. Grande stima”

2
Il Mattino, Marchetti ricorda gli anni a Padova con Salvatori: “Fabrizio, quante botte mi hai dato. Grande stima”

Intervista doppia tra Stefano Marchetti e Fabrizio Salvatori (A QUESTO INDIRIZZO) a Il Mattino, tra il derby che verrà e i ricordi di un passato comune in biancoscudato.

CITTADELLA Stefano Marchetti, che ricordo ha di Salvatori compagno di squadra ai nel Padova? «Era un vecchio di qualità, tanto che ha dimostrato anche dopo di essere una persona seria. In allenamento mi faceva qualche entrata di troppo. Visto che ero veloce gli andavo via spesso. Scherzi a parte, è una persona che stimo e con la quale ho sempre avuto un ottimo rapporto, anche fuori dal calcio». In campo lei era attaccante e lui difensore… «Nelle partiti ci trovavamo spesso di fronte. Lui era più vecchio di me, ma non faceva pesare a noi giovani la differenza di età. Aveva quell’umiltà che io apprezzavo. C’è comunque da sottolineare che avevo già una discreta personalità». leggi tutto…

Baraldi sugli svincolati: “Eventuali nuovi acquisti? Dopo il derby”

1
Baraldi sugli svincolati: “Eventuali nuovi acquisti? Dopo il derby”

Luca Baraldi parla dei possibili nuovi arrivi: “Prima di pensare alle firme, gli eventuali nuovi arrivi dovranno passare le visite mediche e soprattutto la valutazione di Pea: all’inizio della settimana prossima faremo una riunione tecnica per vedere se uno dei tre faccia al caso nostro – le parole del manager riportate da Il Mattino – Ora siamo troppo concentrati sulla preparazione del derby”. leggi tutto…

Baraldi: “Il nostro futuro sono i giovani. Voglio provare a fare qualcosa per lo stadio e per i tifosi”

0
Baraldi: “Il nostro futuro sono i giovani. Voglio provare a fare qualcosa per lo stadio e per i tifosi”

Luca Baraldi, assistente personale del presidente Marcello Cestaro, ha partecipato nella serata di ieri per la prima volta da quando è a Padova ad una trasmissione televisiva negli studi di Telecittà durante Padova Goal. Ecco la sua intervista:

Il saluto ai tifosi – “Innanzitutto colgo l’occasione per salutare tutti i tifosi del Padova, vista che è la mia prima presenza in pubblico a una trasmissione televisiva da queste parti. Ammiro i tifosi padovani: sono sempre stati vicino alla squadra, anche in una stagione sfortunata come questa. Sono entrato nel Padova nella scorsa stagione, in punta di piedi: non volevo interferire con il lavoro di nessuno, in qualsiasi caso. Con Foschi il rapporto è stato ottimo fin da subito, anche perché ci conosciamo da oltre 20 anni. Con lui ci siamo divisi i compiti: non sono mai entrato nello spogliatoio, era giusto così fino ad oggi. Lui è stato molto chiaro sin dall’inizio su questo fronte e lo ringrazio. Non ho mai interferito con le sue decisioni. Sia che avessimo ottenuto la promozione, sia che le cose fossero andate male, io non avrei avuto alcun ruolo. La gestione tecnica toccava ad altri” leggi tutto…

Hallenius saluta: «Non so dove giocherò. Città e tifosi avrebbero meritato la A»

1
Hallenius saluta: «Non so dove giocherò. Città e tifosi avrebbero meritato la A»

Linus Hallenius ha già lasciato l’Italia. Lo svedese ha raccolto i suoi effetti personali e assieme alla fidanzata è tornato in Svezia per le vacanze. Hallenius ha salutato la città e la tifoseria che, nonostante uno scarso impiego e gli infortuni, hanno mostrato stima e considerazione per lui.

Linus, come valuti la tua esperienza a Padova?

“Se non fosse stato per gli infortuni, sicuramente positiva, anche se avrei voluto giocare di più. Ho sentito sempre affetti da parte dei tifosi, che mi hanno mostrato considerazione e stima. Questo me lo porterò sempre dietro, anche se avrei voluto contribuire di più al raggiungimento dell’obiettivo, che purtroppo non è stato centrato” leggi tutto…

Terminato il cda, esonerato Dal Canto, su Foschi si decide domani. Le parole di Cestaro (con Video)

0
Terminato il cda, esonerato Dal Canto, su Foschi si decide domani. Le parole di Cestaro (con Video)

Terminato il cda societario presenziato da Barbara Carron, Coli, Nicolazzi, Pittarello, Peghin, Cetera, De Pieri, Bertani Alberto e Luca con il padre Enrico, Cetera Enrico con il padre Leonardo
Marcello Cestaro parla a margine del cda: “Abbiamo parlato di futuro e si vuole capire che fine farà la società. Il progetto di base, se lo si porta avanti, lo si porta avanti dimezzando le spese. E non sarà facile farlo, di questi tempi far quadrare tutto sarà un’impresa. Vorremmo fare un campionato abbassando un tiro, puntando sui giovani e su un allenatore giovane. Domani vedrò Foschi, l’allenatore cambierà e cambieranno i giocatori. leggi tutto…

Renzetti: “Epilogo amarissimo, noi giocatori abbiamo molte responsabilità”

0
Renzetti: “Epilogo amarissimo, noi giocatori abbiamo molte responsabilità”

Francesco Renzetti, premiato ieri sera a Rimini come miglior esterno sinistro della stagione proprio all’indomani della negativa prestazione di Nocera, è intervenuto come ospite a Padova Goal a Telecittà durante la penultima puntata stagionale condotta da Dimitri Canello. Tantissimi gli argomenti toccati nel corso della serata, a cominciare dal premio amaro ritirato a Rimini: “E’ un mezzo sorriso nella tristezza di queste giornate, ma avrei preferito ritirarlo con ben altro spirito…” leggi tutto…

Padova – Torino : le motivazioni della Corte di Giustizia Federale

0
Padova – Torino : le motivazioni della Corte di Giustizia Federale

PadovaGoal propone le motivazioni della sentenza che ha ripristinato l’1-0 di Padova-Torino, evidenziando in grassetto le parti principali. Da esse si evince che si è tornati alla prima decisione in quanto il Giudice sportivo Gianfranco Valente – del quale viene anche trattato il problema della sua parentela col presidente granata Urbano Cairo – non avrebbe potuto pronunciarsi una seconda volta, come ha invece fatto dando lo 0-3 a tavolino. leggi tutto…

Simonini: “Il problema del Padova è la difesa, ma non bisogna mollare ora!”

0
Simonini: “Il problema del Padova è la difesa, ma non bisogna mollare ora!”

Fulvio Simonini, noto attaccante degli anni 80′ e 90′, qui nel triveneto è molto conosciuto e apprezzato: 70 presenze con il Padova, condite da 23 reti. Ma non solo: anche 7 presenze con la maglia dell’ Udinese, e ben 40 ( con tanto di 6 reti ) con la maglia arancioneroverde veneziana. Tuttavia, per lui che è stato un autentico giramondo, non bastano queste 3 squadre a descriverlo: presenze anche infatti con le maglie di Cesena e Piacenza tra le altre. Nella trasmissione Padova Goal, Simonini si lascia andare a considerazioni a tutto tondo, e in particolar modo cerca di trovare spiegazioni al Padova singhiozzante visto quest’ anno. leggi tutto…

Humberto Rosa: “Tifosi, non disunitevi e state vicino alla squadra”

0
Humberto Rosa: “Tifosi, non disunitevi e state vicino alla squadra”

Humberto Rosa, ex centrocampista e uno dei pochi superstiti del Padova dei Panzer di Nereo Rocco, è intervenuto ieri sera nella puntata di lunedì 23 aprile assieme a Manuiel Gerolin in qualità di ospite. Tanti i pensieri di Rosa, che ha ricordato anche una tremenda sconfitta subita dal Padova con la Sampdoria: “Rocco era furioso quel giorno, ma la Sampdoria ci surclassò sotto ogni punto di vista. Purtroppo queste giornate capitano, la differenza la fa quello che accade dopo, dove la squadra deve ricompattarsi. Inutile che parliamo di catenaccio, di contropiede… leggi tutto…

Succi: “Sono pronto finalmente a tornare…”

1
Succi: “Sono pronto finalmente a tornare…”

“E cosa devo dirvi? Che sto bene…”. Quasi non vuole parlare, Davide Succi. Vuoi per scaramanzia, o forse perché prima di pronunciarsi vorrebbe aspettare un test più probante. Resta addirittura in piedi, come a voler far capire che le risposte più importanti sono quelle che dà il campo, non quelle date a voce. Ma basta una frase per rompere il ghiaccio. E per fare sognare i tifosi biancoscudati…

Perché forse (la prudenza non è mai troppa…) questa è davvero la volta buona: il “Cigno” di Bologna è tornato. Non solo sul rettangolo di gioco, ma anche a fare quello che gli riesce meglio: segnare. E poco importa se si tratta del definitivo 3-1 nell’amichevole con la Primavera. Queste le sue dichiarazioni: leggi tutto…

Marcolini: “Milanetto è un amico e saprà reagire a questa situazione”

0
Marcolini: “Milanetto è un amico e saprà reagire a questa situazione”

Michele Marcolini, centrocampista del Padova, è intervenuto nella serata di ieri a Padova Goal, in onda come ogni lunedì alle 20 su Telecittà. Marcolini è stato uno dei tre ospiti del programma condotto da Dimitri Canello assieme a Roberto Policano e Franco Gabrieli e si è soffermato fra le altre cose sulla situazione di Omar Milanetto, suo amico e compagno di squadra: “Non credo che Omar si farà condizionare da quello che ha detto il presidente ed è così che dovrebbe fare. Lui è il primo dispiaciuto per il suo infortunio, quando rientrerà darà tutto per essere d’aiuto, ha un gruppo di compagni con i quali si trova bene, spero torni il prima possibile, nonostante l’età ci può dare tanta qualità. Il presidente ha esternato i suoi pensieri, ma lui deve solo pensare a guarire e tornare utile alla causa. Andar via? Non ho mai affrontato questo argomento con lui, nel momento del mercato non è stato toccato dalle voci di trasferimento, è voglioso di mettersi alle spalle l’infortunio”. Marcolini ha toccato anche l’argomento scommesse: “Sono fiducioso, chiunque chiamato in causa è tranquillo e non credo ci siano cose nascoste”. leggi tutto…

PadovaCalcio
01/01/1970

twitter

Trattative Acquisti/Cessioni

Sostieni il Blog

Instagram

Pubblicita’

Tutti i gol dell’andata