L’ex biancoscudato Zlatan Muslimovic firma con il Guizhou Renhe in Cina

0
L’ex biancoscudato Zlatan Muslimovic firma con il Guizhou Renhe in Cina

Zlatan Muslimovic, ex attaccante di Parma, Udinese, Atalanta, Perugia, Pistoiese, Rimini, Ascoli e Messina è un nuovo giocatore dello Guizhou Renhe, squadra cinese della massima divisione. Il bosniaco (31 presenze e 13 gol con la sua nazionale) ua vestito la maglia biancoscudata nella stagione 2003/2004 mettendo a segno 6 reti in 30 partite.
Svincolato dopo aver lasciato il club greco del Paok Salonicco nelle ultime stagioni, il 31enne attaccante bosniaco ha firmato un contratto di sei mesi col Guizhou Renhe, dove giocherà con l’ex idolo della Lazio Fabio Firmani e l’ex Manchester City nazionale cinese Sun Jihai.
Muslimovic, recentemente non ha superato un provino con il Sunderland, era stato proposto alla Lazio, dopo la chiusura del mercato.

Gefeliciteerd Leonard! Tanti Auguri a Leonard Van Utrecht!

0
Gefeliciteerd Leonard! Tanti Auguri a Leonard Van Utrecht!

Oggi 25 Febbraio compie 43 anni l’olandese ex ala biancoscudata Leonard Van Utrecht, che ha vestito la nostra casacca nelle stagioni 1995-96 in Serie A e 1996-97 in Serie B collezionando 28 presenze e 2 reti, una contro l’Atalanta, l’altra contro l’Empoli. Oggi Leonard è tornato a vivere nella natia Noordwijk in Olanda Meridionale dopo una carriera conclusa nel 2003, indossato tra le altre le maglie di Excelsior, Cambuur, Ado Den Haag e Noordwijk. Felice padre di tre meravigliosi figli, Leonard lavora ora presso la Johan Cruyff College di Amsterdam (www.cruyffcollege.org).
Nonostante non abbia segnato tutte le reti di suoi compagni di reparto dell’epoca come Goran Vlaovic o Nicola Amoruso, il nome di Van Utrecht rimane indelebile nella memoria dei tifosi della mia generazione, quindi il Blog CalcioPadova191.com coglie l’occasione per riproporre un servizio del TG Biancoscudato di Telenuovo con i suoi gol dell’epoca per un po’ di amarcord e per fargli i più sentiti auguri di compleanno.

TANTI AUGURI LEONARD! GEFELICITEERD!!! leggi tutto…

Polonia Varsavia, l’ex Cani segna a raffica e si prende l’Albania: “Deluso dal Palermo”

0
Polonia Varsavia, l’ex Cani segna a raffica e si prende l’Albania: “Deluso dal Palermo”

Scaricato dal Palermo, rinato in Polonia. A Edgar Cani classe 1989, racconta la sua avventura con la maglia del Polonia Varsavia, togliendosi più di un sassolino dalla scarpa:

Sono passati sei mesi dal tuo arrivo in Polonia, qual è il tuo bilancio?
Positivo, senza alcun dubbio. Francamente non pensavo di trovarmi così bene, soprattutto dopo un inizio traumatico. Per me era tutto nuovo, città, modi di vivere, lingua, cultura, cibo. Non ti nascondo che sia stata dura, ho avuto qualche difficoltà ad ambientarmi, ma con il passare delle settimane ho trovato la mia dimensione. Varsavia è una grande città, che offre molto. leggi tutto…

Damiano Longhi: “Difficoltà risolvibili con la qualità”

0
Damiano Longhi: “Difficoltà risolvibili con la qualità”

Un corposo pezzo di storia del Padova porta il nome di Damiano Longhi, autentica bandiera dei veneti negli anni ’90, con i quali ha collezionato 264 presenze condite da 25 gol, conquistando una promozione in Serie A nel 1994. TuttoMercatoWeb ha intervistato in esclusiva l’ex capitano biancoscudato, rimasto ancora oggi nel cuore di tutti i tifosi.

Il pareggio interno contro l’Empoli ha evidenziato delle difficoltà oggettive. Quali sono i problemi del Padova? leggi tutto…

E anche Di Costanzo torna a gioire: weekend in salsa agrodolce per gli altri ex biancoscudati

0
E anche Di Costanzo torna a gioire: weekend in salsa agrodolce per gli altri ex biancoscudati

PADOVA Dall’ex più amato come El Shaarawy (a questo link le sue prodezze) ad uno dei meno rimpianti. Dopo la rivincita di Calori a Cittadella (a questo link la sua intervista) torna a sorridere anche Nello di Costanzo, rientrato in panchina a distanza di quasi due anni dal suo esonero in biancoscudato. Il Barletta, allenato dal tecnico di origine campana, si è sbarazzato ieri per uno a zero del Bassano di Gasparello, volando al terzo posto del girone B di Prima Divisione, alla pari di Cremonese e Spezia. leggi tutto…

L’ultimo saluto a Pin: «Addio Toni, torni a giocare con Lello e gli altri»

0
L’ultimo saluto a Pin: «Addio Toni, torni a giocare con Lello e gli altri»

PADOVA «Sono orgoglioso di aver giocato a calcio: ho conosciuto molta gente, girato il mondo, fatto amicizie. Ricco? No, ai nostri tempi i soldi che giravano non erano quelli di adesso. Comunque privilegiati lo eravamo anche allora: andavi in un posto e la gente si levava il cappello, avvertivi che ti volevano bene, che eri qualcuno per loro». Così, nel 2002, raccontava il suo passato da calciatore. leggi tutto…

Barletta: Esonerato Cari, al suo posto Nello Di Costanzo

0
Barletta: Esonerato Cari, al suo posto Nello Di Costanzo

Tramite una nota ufficiale, il Barletta ha comunicato di aver esonerato il tecnico Marco Cari ed il vice Stefano Furlan. Il nuovo trainer biancorosso sarà Cuono “Nello” Di Costanzo, il quale ha firmato un contratto fino al 30 giugno e dirigerà domani mattina il suo primo allenamento. L’ex allenatore del Padova si avvarrà della collaborazione del secondo Lello Di Napoli. leggi tutto…

Brighenti: “Con Pin se ne va un fratello…”

0
Brighenti: “Con Pin se ne va un fratello…”

Sergio Brighenti, presidente onorario del Modena calcio e il più forte biancoscudato di tutti i tempi con 50 gol segnati in 91 partite, è intervenuto telefonicamente nella serata di ieri a Telecittà, durante la prima puntata del mese di febbraio di Padova Goal: “Sono molto dispiaciuto per la scomparsa di Pin (a questo link l’articolo), faceva parte del trio storico del Padova Scagnellato-Pin-Zanon, uomini fantastici e allo stesso tempo tranquilli che tenevano unito lo spogliatoio anche nei momenti difficili. Con Antonio eravamo insieme anche alla Sampdoria e devo ringraziarlo perché mi aiutato a raggiungere la notorietà”. leggi tutto…

L’ultimo volo di Toni Pin , il portiere dei panzer

3
L’ultimo volo di Toni Pin , il portiere dei panzer

E’ scomparso all’età di 83 anni Toni Pin, il portiere del Grande Padova di Nereo Rocco. Come un’altro grande biancoscudato, Aurelio Scagnellato, Pin mosse i primi passi da calciatore nella Luparense per poi approdare all’ombra del Santo collezionando 187 presenze dal 1956 al ’62. Poco spettacolare e molto concreto, era uno dei cardini su cui si è fondata la mitica difesa dei panzer. Il Calcio Padova si stringe attorno ai familiari e agli amici in questo momento di dolore. leggi tutto…

Franco Gabrieli:”Serve la vittoria per fare il salto di qualità”. Ultimo precedente datato 1997

0
Franco Gabrieli:”Serve la vittoria per fare il salto di qualità”. Ultimo precedente datato 1997

«A Bari abbiamo vissuto gioie e dolori». Franco Gabrieli, attuale allenatore del Saonara Villatora, faceva parte del gruppo storico biancoscudato che agli ordini di Mauro Sandreani ha conquistato e affrontato per l’ultima volta la serie A. Proprio il capoluogo pugliese, e proprio il San Nicola, sono stati testimoni di tappe cruciali, nel bene e nel male, di quel periodo. «In primo luogo – racconta l’ex terzino sinistro – mi viene in mente il pareggio per 1-1 ottenuto nel 1994 nell’ultima giornata del torneo cadetto con un rigore battuto da Galderisi. leggi tutto…

Ex: Il Lecco ultimo in Seconda Divisione esonera Maurizio Pellegrino

0
Ex: Il Lecco ultimo in Seconda Divisione esonera Maurizio Pellegrino

Costa cara la sconfitta casalinga 0-3 contro l’Entella all’ex tecnico biancoscudato Maurizio Pellegrino, il suo club, il Lecco oramai mestamente ultimo in classifica dopo 21 giornate con 13 punti in Lega Pro Seconda Divisione Girone A. Oggi con un comunicato, la società blu e celeste ha esonerato l’allenatore:

La società Calcio Lecco 1912 SpA comunica che, in seguito all’incontro avuto nella giornata odierna tra il presidente Sergio Invernizzi, il socio bluceleste Salvo Zangari e il direttore sportivo Francesco Lamazza, è stato deciso di non proseguire il rapporto di collaborazione con il Sig. Maurizio Pellegrino, attuale responsabile tecnico della Prima Squadra. leggi tutto…

Giovanni Monti, aviatore e bomber biancoscudato dimenticato a 80 anni dalla scomparsa

0
Giovanni Monti, aviatore e bomber biancoscudato dimenticato a 80 anni dalla scomparsa

PADOVA Nessuno se n’è ricordato. Nel 2011 che se ne sta andando, non una parola, nè un’iniziativa qualsiasi per gli ottant’anni tondi tondi dalla morte di Giovanni Monti. Quel Monti cui è intitolato, fra l’altro, lo stadio-velodromo cittadino.
PIONIERE. Di lui, rodigino di Fratta Polesine e secondo di tre fratelli tutti calciatori con la maglia del Padova, che fu grande aviatore, ciclista e appunto calciatore, pioniere dello sport e nella vita, sembra non essersi interessato più nessuno. Non se n’è rammentato il Padova, con cui Monti aveva giocato 176 partite segnando 51 gol dal 1919 al 1930, l’anno precedente alla sua morte avvenuta all’età di soli 31 anni per un incidente in idrovolante durante le prove della Coppa Schneider sul lago di Garda. leggi tutto…

Humberto Rosa ricorda Sergio Buso: «Esordì con me, che rabbia la sua cessione»

0
Humberto Rosa ricorda Sergio Buso: «Esordì con me, che rabbia la sua cessione»

Sergio Buso era del 1950. Fece le giovanili nel Padova e esordì nel 1968. 70 partite nel Padova (fino al 1972), poi Bologna, Cagliari, Novara, Taranto (dove trova moglie), Pisa, Mantova e Lucchese dove comincia anche la carriera di allenatore. Allena Bologna, Taranto, Venezia, Napoli, Fiorentina , fino a fare il vice di Donadoni in Nazionale.
PADOVA «Ero a pranzo, quando mi è arrivata la notizia non ci volevo credere. Un uomo esemplare, dentro e fuori dal campo. È una perdita che mi ha colpito molto profondamente». Questa è la prima reazione di Humberto Rosa alla notizia della scomparsa prematura di Sergio Buso, ex portiere e poi allenatore, morto il 24 dicembre di leucemia. Nato a Padova nel 1950, cresciuto – fisicamente e calcisticamente – all’ombra del Santo, Buso esordisce nel 1968, proprio sotto la guida di Humberto Rosa, con quella maglia biancoscudata che vestirà per settanta volte in quattro stagioni consecutive. «Ricordo quando feci esordire Buso, fu in occasione di una partita a Catanzaro – racconta Rosa – Il portiere titolare aveva l’influenza, e durante il viaggio in vagone letto speravamo potesse recuperare, ma così non fu. Quando arrivai a Catanzaro (uscendo illeso da una tragedia aerea costata la vita a quattro altri passeggeri, ndr) mi dissero che il portiere non avrebbe recuperato, fui costretto a lanciare Buso dal primo minuto. Fui costretto, lo ripeto, ma dimostrò subito di meritarsi i complimenti: vincemmo 1-0, e anche grazie alle sue parate tornammo a casa felici». leggi tutto…

Il Bologna degli ex sfiora l’impresa: Super Agliardi contro la Juve

0
Il Bologna degli ex sfiora l’impresa: Super Agliardi contro la Juve

Davanti ad un buon numero di pubblico, allo Juventus Stadium di Torino, i bianconeri faticano e non poco per portarsi a casa la qualificazione in Coppa Italia. Servono infatti i tempi supplementari per sancire il 2-1 degli uomini di Conte.
A fare notizia è però l’ex bianco scudato che non ti aspetti: Federico Agliardi. leggi tutto…

Pippo Maniero, la bestia nera del Toro: «Difficile immaginare il copione del match»

0
Pippo Maniero, la bestia nera del Toro: «Difficile immaginare il copione del match»

Con lui in campo, senza nulla togliere all’attuale parco attaccanti del Padova, almeno una rete al Torino domani sarebbe assicurata. Pippo Maniero, ora allenatore dell’Abano in Eccellenza, nella sua lunga carriera ha segnato più volte alla compagine granata, tanto da acquisire a pieno titolo l’etichetta di bestia nera, anche se l’undici granata non è stato l’unica vittima del suo fiuto del gol.
«Di sicuro quattro o cinque volte – conferma l’ex attaccante – sono andato a segno con il Toro. Per ogni punta esistono una o due squadre con le quali – chissà perché – si è particolarmente ispirati. È solo una casualità ed è andata peggio all’Inter a cui ho realizzato sei o sette reti». leggi tutto…

PadovaCalcio
01/01/1970

twitter

Trattative Acquisti/Cessioni

Sostieni il Blog

Instagram

Pubblicita’

Tutti i gol dell’andata

Diventa Fan su Facebook